pubblicitá
Siamo alla ricerca di voli economici per aiutarti a viaggiare al miglior prezzo. Le migliori tariffe in un click!

Volo Argentina

ArgentinaArgentinaArgentinaArgentinaArgentinaArgentinaArgentina

Tariffe dei voli più recenti verso l' Argentina

Compagnie aeree
Voli Argentina
Partenza
Ritorno
Prezzo IVA inclusa
Air France
Roma Buenos Aires
31/12/2017
04/02/2018
Air France
Roma Buenos Aires
31/12/2017
05/02/2018
Air France
Roma Buenos Aires
03/01/2018
05/02/2018
KLM
Roma Buenos Aires
30/12/2017
05/02/2018
Iberia
Roma Buenos Aires
31/12/2017
06/02/2018
Iberia
Roma Buenos Aires
03/01/2018
06/02/2018
Iberia
Roma Buenos Aires
30/12/2017
06/02/2018
Iberia
Milano Buenos Aires
17/03/2018
21/04/2018
Iberia
Milano Buenos Aires
17/03/2018
21/04/2018
Turkish Airlines
Roma Buenos Aires
02/01/2018
05/02/2018
Air France
Roma Buenos Aires
01/01/2018
04/02/2018
Iberia
Roma Buenos Aires
04/01/2018
12/02/2018

Laghi e fiumi...Fiume Paraná

Il Paraná è il più grande fiume del Sudamerica dopo il Rio delle Amazzoni. Lungo 4.099 km, sorge dagli altopiani brasiliani e poi scende verso l'Argentina per raggiungere il fiume Uruguay. In prossimità di Buenos Aires, i due fiumi si riversano nel celebre estuario « Rio de la Plata » che si apre sull'oceano Atlantico.

Paraná significa « fiume impetuoso » in Guaraní. Il suo nome si riferisce alla larghezza del suo corso, che, nei pressi della Mesopotamia argentina, supera i 200 km da riva a riva.

Il letto del Paraná si divide in tre parti distinte.
L'Alto Paraná si estende dalla sorgente, in Brasile, fino all'isola argentina di Apipé che si trova nei pressi della diga Yaciretá, una delle più grandi al mondo. In questo tratto il fiume è alimentato dal Rio Iguaçu, celebre per le sue cascate, e dal Rio Tietê che attraversa la megalopoli di São Paulo. Viene poi il Medio Paraná, zona che va da Apipé alla città di Rosario (Provincia di Santa Fe). Quest'ultima città segna anche l'inizio del Basso Paraná, il quale si prolunga fino al Rio de la Plata.

Il delta del Paraná è costituito da un importante circuito di isolotti formatisi grazie ai sedimenti depositati nel corso dei secoli dalle acque del fiume. Nei pressi della capitale argentina, le sue ramificazioni sono talmente numerose che il sito somiglia ad una « Venezia » tropicale. Numerosi sono coloro che approfittano di una passeggiata in battello per osservare le proprietà costruite sulle sue rive.